Un incrocio tra sit-com, Caméra Café, un tocco de Il Diavolo veste Prada, e un dolcissimo dramma, sono gli ingredienti di Call my Agent la serie, assolutamente da vedere che tornerà con la terza stagione

Basata sulla francese Dix pour Cent, Chiami il mio agente!, Call my Agent è prodotta da Sky Studio e Palomar (Il Nome della Rosa), con il contributo della regione Lazio.

Ecco la trama

I quattro agenti della agenzia per talenti CMA, devono affrontare ogni giorno le sfide della loro professione tra problemi con i clienti e le difficoltà nell’organizzare gli impegni dei loro assistiti. In questo microcosmo si incrociano le vite degli artisti, dei dipendenti dell’agenzia, e di Vittorio, Lea, Gabriele, ed Elvira, soci di minoranza. Un piccolo mondo in cui emergono gli aspetti più intimi dei personaggi, le fragilità, le manie, le individualità che si scontrano con l’ansia di colmare i tempi vuoti.

Ogni episodio, sono sei, è legato a un protagonista che veste la finzione più estrema di se stesso. Pierfrancesco rimane ancorato al suo personaggio. Matilde è alle prese con il controverso e feroce mondo dei social. Paolo gioca sull’estrema venerazione del suo genio e racconta scomode verità. Stefano accavalla ruoli per il terrore di rimanere indietro, e Paola costretta ad adeguarsi all’esigenza di sembrare più giovane. E poi c’è il mondo degli assistenti. Formidabili le interpretazioni di Francesco Russo e di Sara Lazzaro (la nostra perfetta Emily Blunt ne Il Diavolo veste Prada), che ha lavorato in diverse serie come Doc-Nelle tue mani, e Diavoli.

Un cast praticamente perfetto con i protagonisti Marzia Ubaldi, Michele Di Mauro, Maurizio Lastrico, Sara Drago

Tra gli altri Paola Buratto, Emanuela Fanelli, Filippo De Carli (Rocco Schiavone). Recitano se stessi, Paola Cortellesi, il regista Paolo Sorrentino, Pierfrancesco Favino e la moglie l’attrice Anna Ferzetti, Matilde De Angelis (The Undoing), Stefano Accorsi, Corrado Guzzanti, con la partecipazione di, e non solo, Paolo Genovese (Tutta colpa di Freud).

Ecco perché guardare Call My Agent

La serie è semplicemente divertente con momenti comici e drammatici. La scrittura di Lisa Nur Sultan e Federico Baccomo è brillante e gli attori sono veramente bravi. La regia è quella di Luca Ribuoli che ha lavorato per vari progetti come Speravo de morì prima, Don Matteo, Il commissario Manara.

Dal 22 marzo, e non vedevamo l’ora, anche la seconda stagione del dietro le quinte della Claudio Maiorana Agency. Call my Agent Italy ancora una volta svelate le esilaranti e drammatiche situazioni tra agenti e  assistiti. Gente di spettacolo che in sei episodi tra forza e debolezze, amori e gelosie, paure e progetti complicati, mostra ogni aspetto di sé stessa.
Insomma il solito gran caos che alla fine rappresenta proprio il fulcro dello show. Accanto ai protagonisti di sempre, la seconda stagione vede l’ingresso di un cast fortissimo e più che mai variegato con Gabriele Muccino, Gianmarco Tognazzi, Claudio Santamaria, Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Elodie, Sabrina Impacciatore, Serena Rossi e Davide Devenuto

la serie, che promette il suo ritorno con la terza stagione per il 2025, vedrà a quanto pare, l’ingresso nel cast di Rosario Fiorello. Come sempre l’appuntamento è sulle piattaforme online di Sky e NowTv.

VOTO IMDb 7,7

CALL MY AGENTSKYNOWTV
PRIMA STAGIONE2023EPISODI 6
SECONDA STAGIONE2024EPISODI 6
TERZA STAGIONE2025EPISODI